trafficanti-war-dogs-recensione-testa

Trafficanti di Todd Phillips: la recensione

Nonostante le premesse non promettessero nulla di buono (il trailer presentava una commedia pseudo-demenziale, con un Jonah Hill sopra le righe), Trafficanti si rivela un buon intrattenimento, che si pone come potenziale obiettivo quello di indignarsi e puntare il dito contro tutto ciò che si nasconde dietro alla guerra.

demolition-jake-gyllenhaal-toronto-film-festival

Demolition di Jean-Marc Vallée: la recensione

Jean-Marc Vallée torna dietro la macchina da presa e mette in scena il dramma esistenziale di Davis, interpretato da un intenso Jake Gyllenhaal, che cerca disperatamente di trovare un posto nel mondo dopo che il “suo” universo gli è crollato lentamente addosso.

alla-ricerca-di-dory-una-scena-del-film

Alla ricerca di Dory di Andrew Stanton: la recensione

L’attesissimo sequel di Alla ricerca di Nemo è un prodotto meno divertente e più malinconico. Infatti Alla ricerca di Dory, nonostante abbia una protagonista dalla dose inesauribile di gag, insiste sulla nostalgia e su un impianto drammaturgico, che gioca con le amnesie e i flashback della simpatica pesciolina. Un percorso di ricostruzione della memoria, che strizza l’occhio alla disabilità e ai limiti che essa impone.

57804_ppl

L’estate addosso di Gabriele Muccino: la recensione

Presentato a Venezia 73 nella nuova sezione Cinema nel Giardino, L’estate addosso è il ritorno di Gabriele Muccino al cinema adolescenziale, quello dei diciottenni colpiti da improvvise palpitazioni e dotati di una sana libertà. Peccato che il regista romano si perda tra gli stereotipi di due ragazzi (alto)borghesi e di una coppia di omosessuali, quest’ultimi che risiedono nella tollerante San Francisco.