IT di Andres Muschietti: la recensione

Remake del film per la tv del 1990, IT di Andres Muschietti mette d’accordo tutti e si dimostra uno dei prodotti più interessanti del panorama cinematografico contemporaneo.

Annunci

Annabelle 2: Creation di David F. Sandberg: la recensione

Prequel dello spin-off dedicato alla demoniaca bambola rinchiusa in una teca dello scantinato della famiglia Warren, Annabelle 2: Creation racconta al pubblico le origini di un “giocattolo” decisamente inquietante. Il regista Sandberg si attiene a una classica delineazione di genere (un’isolata casa in campagna, una ragazzina curiosa accuratamente selezionata dal demone, un proprietario inquietante e l’oscurità ad avvolgere il tutto) e prosegue dritto per la sua strada. Il risultato finale è accettabile, non eccezionale.

The Devil’s Candy di Sean Byrne: la recensione

Diretto da Sean Byrne, The Devil’s Candy è l’horror-metal che coinvolge con la sua strisciante inquietudine, arricchita da dipinti macabri, ossessioni sataniche ed efferati omicidi. Un buon horror che è in grado di adescare lo spettatore e trascinarlo in un disturbante incubo.

Annabelle di John R. Leonetti: la recensione

Prequel della saga The Conjuring, Annabelle è in grado di terrorizzare grazie a un buon mantenimento della tensione accumulata, attraverso gli spazi chiusi e le apparizioni improvvise. Una sorta di approccio old style, che permette di rievocare grandi classici della cinematografia horror.