Maze Runner – La rivelazione di Wes Ball: la recensione

Si chiude la trilogia distopica adolescenziale con protagonista Dylan O’Brien. Una conclusione che conferma più di qualche evidente supposizione e che si differenzia dai precedenti capitoli per qualche ritorno e per qualche perdita eccellente.

Annunci

Ready Player One di Steven Spielberg: la recensione

Portare in scena un’avventura piena zeppa di citazioni (cinematografiche e videoludiche) e riuscire a non far soffrire il proprio prodotto di “affollamento” non è cosa da tutti. Spielberg riesce in quest’impresa e scrive la sua personale lettera d’amore a una tipologia di cinema, che lui stesso ha contribuito a modellare.

Jumanji – Benvenuti nella giungla di Jake Kasdan: la recensione

Sequel del cult anni Novanta con protagonista Robin Williams, Jumanji – Benvenuti nella giungla è puro intrattenimento. Lo spirito d’avventura e l’ironia rimangono delle caratteristiche riconoscibili (nonostante il secondo episodio appaia più parodistico e meno umoristico), tuttavia il film fatica a trovare un ritmo coinvolgente e tende a divagare oltremodo.

Star Wars: Gli ultimi Jedi di Rian Johnson: la recensione

Diretto da Rian Johnson, Star Wars: Gli ultimi Jedi non conserva la nostalgia che si era evidenziata nel primo capitolo della nuova trilogia, anzi la tematica ricorrente è quella di “cancellare il passato” (abbandonare il vecchio) per guardare al futuro (nuove generazioni di eroi e di cattivi). Nonostante l’eccessiva lunghezza e qualche forzata trovata umoristica, l’ottavo episodio della favola fantascientifica più amata del cinema è godibile e convincente.