Scemo & più scemo 2 di Bobby e Peter Farrelly: la recensione

Scemo_e_piu_Scemo2_posterVerve comica in esaurimento: Harry e Lloyd non piacciono più

La stella eclissata dei fratelli Farrelly prova a tornare a risplendere con il seguito del cult da botteghino anni 90 Scemo & più scemo. Purtroppo il tentativo fallisce e il film è contraddistinto da una comicità in completa decadenza.

Dopo aver scoperto che l’amico Lloyd per vent’anni ha finto di essere un paralitico per fargli uno scherzo, Harry gli dice che ha bisogno di un trapianto di rene. Nel momento in cui Harry scopre che Fraida Fletcher dopo una notte passata con lui è rimasta incinta, i due amici intraprendono un viaggio per chiedere l’organo alla figlia.

Dove è finita la provocazione irriverente dei due fratelli registi? Probabilmente si è dissipata in scelte azzardate, che hanno caratterizzato gli ultimi anni dei Farrelly (Lo spaccacuori, Libera uscita, I tre marmittoni e Comic Movie). E non è un caso che per trovare nuovo smalto abbiano deciso di rispolverare Lloyd e Henry, protagonisti del loro primo progetto e, invecchiati di vent’anni, verosimilmente ancora più idioti. Difatti la goliardica idiozia dei due personaggi è l’asse portante di una pellicola che non esibisce una vera e propria vicenda, ma un canovaccio, sul quale Carrey e Daniels hanno libertà di movimento e creatività. Peccato che Scemo & più scemo 2 sia un prodotto completamente insapore, contraddistinto da una comicità che non ha il benché minimo interesse di fermarsi in tempo per non sfociare nella mera volgarità.

Privo di una sceneggiatura stabile e concretamente mancante di una valvola di “sfogo” minimamente intelligente, Scemo e più scemo 2 è la rappresentazione di un treno in pieno deragliamento. Il tentativo dei Farrelly di ritornare sulla cresta dell’onda del genere demenziale si rivela un fallimento in piena regola, un sequel del quale il pubblico poteva fare benissimo a meno. Solamente Carrey (ancora in forma e capace di sorreggere sufficientemente bene il ruolo di Lloyd) pare venir fuori dalle macerie del copione scritto a dodici mani (evidentemente sei teste hanno creato un po’ di confusione). Difatti l’attore riesce a essere ancora credibile, soprattutto grazie alla sua intramontabile mimica facciale.

In conclusione si può facilmente affermare che Scemo & più scemo 2 sia un film concepito malamente e che ha trovato con facilità una distribuzione italiana solamente grazie al traino del primo episodio, un boom che ha lanciato nel panorama cinematografico (commerciale) i fratelli Farrelly, ora incespicati e caduti in un profondo oblio creativo.

Uscita al cinema: 3 dicembre 2014

Voto: *

Leggi la recensione anche su Persinsala

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...