Cena tra amici di Alexandre De La Patelliere e Matthieu Delaporte: la recensione

Il teatro boulevardier 16:9

Cena tra amici (Le prenom, 2012) provoca sicuramente qualche risata, ma con il passare dei minuti la vicenda si fa sempre più sottile e precaria.

La distribuzione italiana ormai ci ha abituato a stravolgimenti dei titoli stranieri. Difatti non si risparmia nemmeno con la commedia francese Cena tra amici (di derivazione teatrale e portata sul grande schermo dagli stessi autori), storpiando il titolo originale (“il nome”) e spostando l’interesse dal vero fulcro narrativo al luogo nel quale si consuma il delitto dialettico. Infatti nel salotto borghese e intellettuale della coppia Pierre-Elizabeth (Babù per gli amici) il diverbio distruttivo e rivelatore, che travolge i cinque protagonisti, ruota intorno al nome del figlio della coppia Vincent-Anna (lui agente immobiliare, il più ignorante del gruppo, e lei imprenditrice). Dopo che Vincent (protagonista assoluto e voce narrante) riferisce la scelta, si scatenano rivelazioni a catena, bisticci, urla e cazzotti. Un’amicizia cordiale, di lunga data e parecchio goliardica rovinata per un’incomprensione.

La coppia registica La Patellière-Delaporte serve in pasto al pubblico una commedia da salotto, stretta nelle quattro mura dell’appartamento, senza apparenti vie d’uscita o possibilità di un sereno scioglimento. Solo Babù, al telefono con la madre, riuscirà a rompere il filo della tensione, ripercorrendo le situazioni che hanno guastato la cena e fatto dubitare l’uno dell’altro. Inizialmente tutto quanto sembra realmente muoversi intorno alla scoperta del nome, eppure quello che accade successivamente è decisamente più devastante, ma meno interessante. La capacità narrativa dei due registi è palesemente teatrale, perché a un avvenimento (per tenere alta la concentrazione) ne aggiunge un altro e un altro ancora. Una montagna invalicabile, che non permette una concentrazione accettabile. Certamente Cena tra amici permette di ridere, di sbellicarsi anche in alcune situazioni, peccato che l’accavallamento di così tante verità sbattute in faccia agli amici fraterni, permette di ricordarsi (a fatica) la prima rivelazione. Dopotutto essendo eccessivamente statico e privo di un montaggio coinvolgente, Cena tra amici ostenta una linearità teatrale ragguardevole, ma che scade, ben presto, in una noia imperante.

Cena tra amici non è Carnage (God of Carnage, 2011) e questo si nota abbastanza velocemente. E anche se la costruzione filmica è simile, manca l’accattivante esasperazione della vicenda, le fazioni contrapposte, i siparietti grotteschi, gli scambi di ruolo e un incipit valido e trait d’union per l’intera pellicola. Il rischio (ed è evidente) è quello di perdere progressivamente interesse alle verità, che fuoriescono dalle bocche dei protagonisti come lame di coltello affilatissime. Difatti se in Carnage un semplice diverbio infantile diveniva una guerra dialettica senza esclusione di colpi, qui la guerra diviene una battaglia sterile, nella quale ognuno difende il suo orticello e s’impegna a spararla più grossa del precedente personaggio che ha proferito parola.

In conclusione Cena tra amici ha sicuramente dei meriti: la sequenza iniziale nella quale il ragazzo consegna le pizze è un monito alla disastrosa cena e una sorta di minuziosa delineazione dei caratteri (soprattutto dei difetti) dei partecipanti alla serata. Tiene solidamente i tempi comici, fa ridere (amaramente), ma non buca in modo convincente la quarta parete. Cena tra amici appare un po’ piatto, pomposo e difficilmente autentico. Una commedia agrodolce sui segreti e sulla difficoltà di dire apertamente quello che si pensa e che rapisce a fatica lo spettatore.

p.s: il nome che scatena l’inferno è A…

Uscita al cinema: 6 luglio 2012

Voto: **1/2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...