Libera uscita di Peter e Bobby Farrelly: la recensione

Andata e ritorno dal matrimonio

Nuovo lavoro dei fratelli Farrelly, ideatori del fenomeno comico Tutti pazzi per Mary (There’ Somethin About Mary , 1998).

Rick e Fred sono due quarantenni sposati che, nonostante il matrimonio, sono costantemente attratti da donne più giovani e attraenti. Stanche di atteggiamenti infantili e figure ridicole davanti agli amici, le due mogli decidono di dar loro una libera uscita, ovvero una vacanza di una settimana dal rapporto coniugale. Emozionati come collegiali cercheranno di sfruttare l’occasione.

Comicità stantia e situazioni surreali si alternano in Libera uscita (Hall Pass, 2011), pellicola che conferma la mancanza di idee dei due registi. Arma a doppio taglio, la pausa dal matrimonio si rileverà, più che una vacanza dedita al sesso sfrenato, un momento di regressione adolescenziale, dove droga, alcool e disordine sostituiranno le conquiste di giovani assatanate.

La commistione tra commedia e demenzialità funziona se il giusto equilibrio viene rispettato. E in questa pellicola la demenza prende il sopravvento su un latente romanticismo, che di tanto in tanto spunta timidamente in sequenze gonfie di rimorsi e di attaccamento familiare. La pellicola indugia prepotentemente su una comicità sessuale (ostentazione di membri maschili e allusioni “velate”) che trasforma ben presto una sottile risata in un sonoro sbadiglio.

Come di consueto i Farrelly farciscono con un pizzico di cinismo grottesco il loro ultimo film, costruito intorno ad un insolito apparato buonista, che chiude tutte le vicende a lieto (per non dire lietissimo) fine. Per di più la sceneggiatura mediocre, scritta sempre dai due registi, non riesce ad estrapolare dal contesto filmico neanche una figura emblematica (come non dimenticare gli ilari co-protagonisti delle commedie precedenti).

Pellicola incentrata sull’importanza della famiglia e del sano rapporto di coppia, Libera uscita delude totalmente le aspettative e presenta dei personaggi inconsistenti e privi di una caratterizzazione originale. Apatow sorpassa di slancio i Farrelly al botteghino: ora si aspetta la risposta dei fratelli.

Uscita al cinema: 15 giugno 2011

Voto: *1/2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...