Una notte da leoni di Todd Phillips: la recensione

Quello che succede a Las Vegas, rimane a Las Vegas

Stanza distrutta e sposo disperso. È questo il canovaccio su cui si costruisce a ritroso la storia di un addio al celibato “indimenticabile”.

Alan (Zach Galifianakis), Stu (Ed Helms) e Phil (Bradley Cooper) sono i protagonisti della commedia demenziale Una notte da leoni (The Hangover, 2009), inaspettato successo al botteghino. Il regista Todd Phillips (ri)costruisce in modo sapiente, soprattutto grazie alla bravura degli attori, una notte impossibile, nella quale accade veramente di tutto.

I tre protagonisti faranno un patto con il diavolo, scenderanno all’inferno e facendovi ritorno si pentiranno. L’ ambientazione polverosa e peccaminosa di Las Vegas aiuta molto, ma sono le gag a ripetizione (tutte di Galifianakis, bambino troppo cresciuto  e incurante del pericolo) e le situazioni surreali che si moltiplicano esponenzialmente, che rendono questa pellicola una commedia osannata dai giovani e non.

Una sceneggiatura a incastro che stupisce e che mantiene alta l’attenzione dello spettatore, simbolico voyeur che vuole scoprire sempre qualcosa in più. Le aspettative  non verranno disattese e le foto ricordo, memorizzate in una macchina fotografica digitale, ripercorreranno per filo e per segno tutte le scorribande della nottata.

Degna di nota, sicuramente, la colonna sonora contemporanea, curata da Randall Poster, contrappuntata perfettamente alle sequenze mostrate sul grande schermo. Phillips raggiunge il suo obiettivo: far ridere a crepapelle, limitandosi a raccontare una storia divertente e assolutamente non scontata. Divertentissimo il cammeo di Mike Tyson, totalmente incapace come attore, ma che impersonando se stesso delinea il ruolo del duro dal cuore d’oro. Il seguito è d’obbligo…di chi si perderanno le tracce?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...